search
top
Currently Browsing: Politica

Castagnata solidale per la Palestina

Sabato 26 NOVEMBRE dalle ore 17:00

 
 

con la musica di DJ BAM

 

e la presenza della Dott.essa Sara Visintin (Assessore all’Ambiente, Energie, Politiche per lo Sviluppo Sostenibile, Innovazione Tecnologica, Politiche Giovanili, Pace e Cooperazione Internazionale del Comune di Rimin) e Marco Rossi, presidente dell’Associazione ¡A la Calle! di Rimini. (continua…)

L’Italia sono anch’io

Circolo ARCI “Tina Merlin” e ARCI Comitato Territoriale di Udine

 

Sabato 5 novembre ore 17:00

Sala Menocchio

presentazione de:
 
 
 

 http://www.litaliasonoanchio.it/

 

presenta: Michele Negro (Rete Diritti FVG)

intervengono: Antonella Fiore (ARCI Comitato Territoriale di Udine)

 
A seguire cena solidale a cura di Luigina e Speranza che propongono il seguente menù:

ANTIPASTI: crudité (verdure) con pinzimoni e salsette varie, involtini di sfoglia, quadrotti di tortilla.

PIATTI UNICI: cous cous con carne e verdure, pasticci di verdure.

DESSERT: affettato di frutta mista, torta al cioccolato, torta al limone, crostata.

PRENOTATI! Chiama il 347 4716923 entro giovedì sera!!! Parte del ricavato andrà alle popolazioni colpite dalle alluvioni dei giorni scorsi.

15 ottobre 2011: Manifestazione a Roma

 

Per maggiori informazioni ed adesioni, telefonateci il martedì, venerdì e sabato dalle 18:30 alle 20:00 al numero 0427 799586.

Il Circolo sta organizzandosi per raccogliere adesioni alla giornata internazionale di mobilitazione lanciata dagli indignados spagnoli. Per l’occasione, a Roma è stata indetta la grande mobilitazione contro le politiche di demolizione dello stato sociale causate dal Governo di centrodestra. (continua…)

Giorgio Cremaschi ospite dell’ARCI!

Referendum del 12 e 13 giugno

Il 12 e 13 giugno al referendum vota Sì!

 

Per Vittorio Arrigoni, umano giusto

Non c’è neppure stato il tempo di iniziare a mettere in fila le firme sul primo appello per la sua liberazione, che arrivavano a valanga nella notte da ogni angolo di Italia.
Vittorio Arrigoni è stato ucciso a Gaza, a trentasei anni, poche ore dopo il suo sequestro.
Ogni giorno per anni ci ha raccontato la lotta per la sopravvivenza di due milioni di persone rinchiuse nell’assedio, bombardate, affamate, umiliate.
Aveva scelto di stare all’inferno per aiutare a rompere il silenzio.
Aiutava con immagini e parole, indipendenti e imparziali come la vita vera, chi volesse raccontare la verità.
A parte pochissimi, nessuno guarda a Gaza. E’ diventata ormai un buco nero nella cronaca e nella politica.
Una gigantesca macchia oscura nell’etica e nella morale collettiva, impastata di indifferenza e di enormi complicità con l’orrore.
Vittorio è morto ammazzato. La sua morte oggi strappa il velo sulla Striscia e parla.
Che possa parlare davvero a tutti, Vittorio, anche ora che non c’è più.
Che semini ancora l’insopportabilità dell’ingiustizia, delle doppie misure, dell’ipocrisia in cui viviamo immersi.
Abbracciamo i familiari, l’International Solidarity Movement, gli amici.
Ringraziamo le autorità palestinesi che si sono adoperate per la sua liberazione
Siamo a fianco della popolazione di Gaza e dei giovani che si sono mobilitati per salvagli la vita.
Rinnoviamo l’impegno contro l’assedio, contro l’occupazione israeliana, per una pace fondata sulla giustizia.
Continuiamo l’azione politica, culturale e umanitaria per rompere l’isolamento di Gaza.
L’omicidio di Vittorio non sia utilizzato come ulteriore pretesto per impedire la presenza nell’area di volontari, cooperanti e testimoni.
Restiamo umani, ci ha sempre ripetuto Vittorio. A qualunque latitudine, facciamo parte della stessa comunità.
Ogni uomo, ogni donna, ogni piccolo di questo pianeta, ovunque nasca e viva, ha diritto alla vita e alla dignità.
Gli stessi diritti che rivendichiamo per noi appartengono anche a tutti gli altri e le altre, senza eccezione alcuna.
Restiamo umani, anche quando intorno a noi l’umanità pare si perda.

Donne ribelli

“Bog i Hrvati”

Sabato 26 febbraio alle ore 16:45

Sala “Menocchio” in via Ciotti, 1 Montereale Valcellina (PN)

Per la serie “genocidi dimenticati”, l’olocausto balcanico durante la Seconda Guerra Mondiale. Anteprima nazionale del documentario realizzato dal Ministero della Cultura Serba. Durata: 65’.
Ospiti della serata saranno:

- Vladan Relic: ex presidente della comunità Serbo Ortodossa di Trieste;
- Alessandra Kersevan: storica;

Alle ore 20:00, presso i locali del Circolo, seguirà una cena di finanziamento e presentazione della campagna referendaria contro la privatizzazione dell’acqua. Per l’occasione sarà presente Ferruccio Nilia del Comitato Referendario “2 sì per l’Acqua Bene Comune”.

“Changement” La storia attraverso gli occhi dei guineani

 

Sabato 11 dicembre alle ore 21:00

presso la Sala “Menocchio” in via Ciotti, 11

a Montereale Valcellina (PN)

presentazione del documentario:

Sarà presente l’autrice Chiara Cavallazzi.

Presentano: Fabio Passador ed Ibrahim Conde.

INGRESSO LIBERO

Pagina 4 di 10« Prima...23456...10...Ultima »