search
top
Currently Browsing: Antifa

25 aprile 2016

 

La Resistenza nella realtà di Montereale Valcellina

In collaborazione con il Comitato provinciale ANPI Pordenone.

Sabato 08 giugno 2013 ore 17:30
Presso il Centro “Giacomello” in via Mazzini a Grizzo di Montereale Valcellina (PN)

Pubblicazione a cura di Domenico Chiaranda.
Interviene il Vice presidente del Comitato ANPI di Pordenone Sigfrido Cescut.
Per info: arcitinamerlin@gmail.com

“Un fiore per il partigiano”

 

Mercoledì 25 aprile 2012 dale ore 13.00

 

Borgo Alzetta - Grizzo di Montereale Valcellina (PN)

  Festa popolare in ricordo di tutti coloro che hanno perso la vita partecipando alla lotta di Liberazione. Deposizione simbolica di un fiore nel luogo dell’esecuzione di “Anez”.
Ci sarà la possibilità di pranzare tutti insieme e di ascoltare alcune musiche e poesie della Resistenza.
In caso di maltempo, l’iniziativa avrà luogo presso la sede del Circolo ARCI “Tina Merlin”.

 

 

“Quando morì mio padre”

  

  (continua…)

“Un fiore per il partigiano”

Lunedì 25 aprile dalle ore 12:30

nel parchetto in via Volta a Grizzo di Montereale Valcellina

 (direzione Centrale A. Pitter)

 

UN FIORE PER IL PARTIGIANO

Festa popolare partigiana

Pranzo con musica dal vivo, racconti e testimoninze della Resistenza

In collaborazione con:

In caso di pioggia l’iniziativa si svolgerà presso i locali del Circolo!

Donne ribelli

“Bog i Hrvati”

Sabato 26 febbraio alle ore 16:45

Sala “Menocchio” in via Ciotti, 1 Montereale Valcellina (PN)

Per la serie “genocidi dimenticati”, l’olocausto balcanico durante la Seconda Guerra Mondiale. Anteprima nazionale del documentario realizzato dal Ministero della Cultura Serba. Durata: 65’.
Ospiti della serata saranno:

- Vladan Relic: ex presidente della comunità Serbo Ortodossa di Trieste;
- Alessandra Kersevan: storica;

Alle ore 20:00, presso i locali del Circolo, seguirà una cena di finanziamento e presentazione della campagna referendaria contro la privatizzazione dell’acqua. Per l’occasione sarà presente Ferruccio Nilia del Comitato Referendario “2 sì per l’Acqua Bene Comune”.

Dalla cultura della Resistenza alla resistenza della cutura

Domenica 2 Maggio 2010

LE TERRE ALTE, LA MONTAGNA, CON LA SUA CULTURA E LA SUA GENTE.
PAESI DOVE SCIAREFACILE , NEVE E IMPIANTI SONO OVUNQUE
STUDIAREPIÙ DIFFICILE , LE SCUOLE SONO A VALLE.
ELICOTTERO SOCCORRE GLI ESCURSIONISTI OGNI GIORNO,
IL MEDICO CONDOTTOPER POCHE ORE ALLA SETTIMANA.
IL SOUVENIR E´ A BUON MERCATO, MA PER IL PANE SI SCENDE A VALLE.
OGGI, VIVERE IN MONTAGNA, E´ PIÙ CHE MAI RESISTENZA.

Domenica 2 Maggio ne parleremo con Fausto De Stefani

Il Grande alpinista non parlerà delle sue salite alle 14 montagne più alte della Terra, ma racconterà delle persone che vivono ai piedi di quei monti. Ci parlerà del suo impegno nei loro confronti, impegno che lo ha portato a spendere la sua fama alpinistica e il suo tempo libero per aiutare quelle popolazioni ad avere ciò che dà dignità all’uomo.

Non turismo, non agenzie di viaggi con servitù locale specializzata, solo istruzione e sanità.

QUEST´ANNO IL COMITATO CASERA DITTA DEDICAANNUALE RADUNO DEI RESISTENTI AL SUPPORTO DEL PROGETTO RARAHIL MEMORIAL SCHOOL, LA FONDAZIONE CHE STA COSTRUENDO STRUTTURE SCOLASTICHE E SANITARIE A KIRTIPURNEPAL.

Ulteriori informazioni su facebook: comitato casera ditta

Tra queste righe il Comitato Casera Ditta vuole esprimere la sua piena solidarietà a Gino Strada e ad Emergency per quanto sta succedendo in questi giorni in Afghanistan. (continua…)

25 APRILE 2010

La Liberazione è la nostra Costituzione
 
L’Arci dedica questo 25 aprile a Gina Borellini e a tutte le donne
che hanno contribuito a liberare l’Italia


 
PER NON TORNARE INDIETRO
Per costruire un Paese migliore
 
Questo 25 aprile cade in un momento particolarmente difficile, non solo per la grave crisi culturale, ambientale, economica e sociale che investe il Paese ma anche per i continui attacchi cui è sottoposto il nostro ordinamento democratico e costituzionale.
 
Forse mai come oggi è necessario tornare alle ragioni che animarono la lotta di Liberazione per ritrovare le basi morali delle tante resistenze che ci devono vedere impegnati: occorre resistere alle guerre, alla violenza, alla povertà, alle ingiustizie, al disastro ambientale, al razzismo, all’imbarbarimento culturale, all’arroganza del potere, al degrado dell’etica pubblica. (continua…)

Varechine

 

Pagina 1 di 3123