search
top

MANIFESTIAMO A PORDENONE

MANIFESTIAMOPORDENONE

·                    La salute è un diritto fondamentale di ogni persona (art.32 della Costituzione);

 

·                    L’accesso alle strutture sanitarie (ospedaliere e territoriali) dello Straniero Temporaneamente Presente non comporta alcuna segnalazione (o denuncia) all’autorità da parte del personale presente nella struttura (comma 5 art. 35 T.U.);

 

·                     L’eventuale nuovo “reato” di clandestinità (se sarà approvato al Senato il DDL Sicurezza”) potrà creare conflitti tra queste due norme oltre a numerosi altri problemi come quelli all’anagrafe per la registrazione dei figli dei non regolari

 

Ø Contro la chiusura dell’ambulatorio STP di Pordenone e degli altri in regione

 

Ø Contro i contenuti demagogici del DdL Sicurezza

 

Ø Per un’Italia che rispetti il diritto d’asilo

 

Ø

Contro razzismo,  xenofobia e discriminazioni

 

PARTECIPA

giovedì 4 giugno 2009 - PORDENONE

ore 18.30 presidio in Piazza Cavour con interventi di

 

migranti, operatori socio-sanitari, associazioni e sindacati;

 

19.30 corteo attraverso il centro fino all’Ospedale

 


Iniziativa promossa dalla Rete Diritti di Cittadinanza FVG, Centro Balducci, Associazione Immigrati di Pordenone, CGIL, CISL, UIL, RdB-CUB, ACLI, Donne in Nero-Ud, ARCI

Manda una risposta